Scherma Bolognese. Воскресная школа фехтования.

ARTE DELL ARMI di Achille Marozzo Bolognese. Перевод.

Libro terzo  Capitula 163



Русский

Восьмая часть второй атаки

Перевод пока не готов


Italiano

Ottava parte del secondo assalto

Adunque essendo rimaso nella settima parte del precedente in guardia d'intrare in largo passo, bisogna che tu cali la cpada tua in coda lunga e lagra, et di qui troverai il tuo nimico con il falso del mandritto, con il tramazzon di becja possa, et con il ridoppio, e spada, et con il mandritto tondo intrante insieme. Ma se'l tuo nimico ti respondesse drieto a riparare con fuggie, et rifuggi tirando uno roverso trivilato che tiri, et intri in largo passo, et di qui tu abellirai il goco, cioe' con falseggiare, perche'l nimico habbi cagione di trovarti con alcuna parte, et tu presto ritornando in guardia di testa, ma se'l tuo nemico ti tirasse riparati con il mezzo tempo, et presto trovalo con uno roverso, che vadi in guardia di testa che cali & monti in guardia di spalla: & presto per riparo tu tirerai un mandritto, che andera' in guardia di faccia; ma presto troverai il tuo nemico con uno tramazzoncello dritto, che cali in porta di ferro stretta. Ma se'l tuo nimico ti tirasse di botta alcuna ti riparerai con fuggire della gamba dritta in aere sopra alla manca, & presto gittala al luoco suo, & tiragli il tramazzoncello di roverso, che cali in coda lunga, & stretta, ma presto: & se lui te tirasse riparati con spingere una ponta sopra mano, che intri nella faccia del nimico, fugendo in tale spingere la gamba dritta all'indrieto, & presto cresci della ditta gamba dritta, et trova il nimico con un roverso trivillato, che tiri con la ponta impontata, che cali in porta di ferro larga, et allhora se'l sopraditto ti tirasse di botta alcuna, tu ti riparerai con l'elza, et tira, & disnoda un mandritto per gamba, o voi segare per faccia, ma se'l nimico ti ritrovasse con la ponta il mandritto di spada, come in questo vederai; il modo che io voglio che tu tenhgi: cioe', quando lui spingera' ditta ponta, o di pie dritto, o del mano o per di fuori dal tuo lato dritto tu camuffarai la spada tua di sotto dalla sua, et metterai esso dal lato di dentro, et in tale mettere tu gli caccierai una ponta in falso nella faccia di sopra dalla spada sua del lato manco, gittando un poco la tua gamba dritta per traverso verso le tue parti dritte; et se a' questo modo tu farai egli non potra' trare, et il suo mandritto piu presto tu gli darai a' lui nella faccia al sopradetto, et presto per tuo riparo fuggi, et rifuggi, et torna nella ditta porta di ferro stretta con le tue braccie ben distese per lo dritto del nimico.

2004 - 2017
Тула